BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Staminali al posto del Viagra

maggio 2018 - La disfunzione erettile è un sintomo e come tale può essere espressione di diverse condizioni patologiche. La più comune è la disfunzione endoteliale, influenzata da stili di vita non adeguati, fumo, obesità, diabete e sindrome metabolica.
Uno studio del Centro danese per la medicina rigenerativa rivela un nuovo trattamento a base di cellule staminali: secondo i primi test, effettuati su 21 pazienti che avevano subito la rimozione della ghiandola prostatica a causa del cancro, nessuno dei pazienti ha subito effetti collaterali per l'utilizzo delle cellule staminali e otto di loro hanno recuperato la capacità di erezione per più di un anno e mezzo.
L'operazione consiste in un'iniezione alla base dell'organo genitale che ne rinvigorirebbe i nervi e i vasi sanguigni.
Questa nuova terapia può essere applicata solo nei casi in cui l'alterazione strutturale non sia importante", mentre in casi di fibrosi, calcificazioni o vasculopatie non è possibile ripristinare il corso della vascolarizzazione.
I dettagli dello studio verranno presentati dalla Società europea per la riproduzione umana e l'embriologia (Eshre) a Barcellona in luglio.
Bisognerà comunque attendere studi più ampi per garantire l'efficacia, la durata e l'innocuità del nuovo trattamento.


Copyright - Biotecnologia.it