BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Una proteina animale nella cura dei disordini gastrointestinali

giugno 2007 - Il batterio Helicobacter pilori è la principale causa delle malattie gastrointestinali. Le terapie per il trattamento delle infezioni da esso provocate sono tuttavia inefficaci nel 25% dei casi. Uno gruppo di ricercatori dell’Università di Pisa, il cui studio è stato pubblicato su The American Journal of Gastroenterology, ha scoperto che aggiungendo al trattamento esistente una proteina bovina, chiamata lattoferrina, si possono ottenere risultati migliori, con minori effetti collaterali rispetto alle tradizionali cure antibiotiche. Gli effetti positivi della lattoferrina come inibitore della crescita batterica erano già noti, ma questa è la prima volta che la proteina viene usata insieme al trattamento antibiotico. I risultati dimostrano che il microrganismo viene più facilmente eliminato nei pazienti che sono trattati con il nuovo metodo rispetto a quello tradizionale.

Copyright - Biotecnologia.it