BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Herpes geneticamente modificato per rendere il sangue fluido

agosto 2007 - Secondo uno studio condotto all’Università di Chicago pubblicato sulla rivista americana Pnas, grazie all’ingegneria genetica il virus herpes simplex può mantenere fluido il sangue dei pazienti che hanno subito un intervento di angioplastica.
I ricercatori hanno dimostrato che il trattamento con il virus diminuisce le proliferazione cellulare e quindi la formazione del tessuto cicatriziale. L’utilizzo del virus favorirebbe inoltre il ripristino del tessuto endoteliale, ovvero lo strato più interno delle arterie che viene spesso danneggiato durante l’intervento.
Si tratta di una scoperta che rappresenta un passo in avanti considerevole verso l’applicazione dell’ingegneria genetica in cardiologia.

Copyright - Biotecnologia.it