BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Studio di un gene associato alla schizofrenia

ottobre 2007 - Un nuovo studio pubblicato su Cell dagli studiosi della Johns Hopkins University (Usa) ha preso in esame il ruolo del gene DISC1 in un soggetto sano. Questo gene funziona come un direttore d’orchestra che dirige i nuovi neuroni nel loro percorso di integrazione nel cervello, un complesso sistema di cellule che dialogano incessantemente, indicando a tali neuroni la posizione corretta e il giusto momento in cui integrarsi.
Tale gene è però anche uno dei principali fattori di rischio per la schizofrenia e altri disturbi dell’umore che affliggono milioni di persone, e un suo difetto può essere associato a svariate malattie psichiatriche: oltre alla schizofrenia, all’ansia, all’iperattività, ma anche all’apatia e all’alterazione dei sensi.
Se il gene non funziona regolarmente, infatti, nervi si formano più velocemente, e se il processo di integrazione accelera, si hanno effetti assolutamente dannosi sul cervello.

Copyright - Biotecnologia.it