BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Test di tossicità eseguiti sui tessuti e non sugli animali

marzo 2008 - Dall’Istituto Fraunhofer di tossicologia e medicina sperimentale (ITEM) arriva la notizia della presa in esame di metodi alternativi alla sperimentazione sugli animali degli allergeni che vengono assorbiti per inalazione. Anziché somministrare sostanze chimiche agli animali vivi per verificarne il rischio allergenico vengono utilizzati campioni di tessuto polmonare. Il tessuto viene prelevato da roditori e tagliato in parti sottilissime denominate PCLS («precision-cut lung slices»). Osservando al microscopio intere sezioni di tessuto i ricercatori possono vedere le potenziali interazioni fra le cellule e il sistema immunitario, simili a quelle che si verificherebbero durante la risposta immunitaria di un organismo.
Anche se questo metodo comporta ancora la morte di animali, questi test richiedono l'utilizzo di un numero molto inferiore di animali. L’auspicio è che questa tecnica possa essere impiegata in futuro dall'industria cosmetica, tessile e farmaceutica, nonché dalle autorità pubbliche responsabili della salute e della sicurezza sul lavoro. Questa ricerca ha ricevuto quasi 11 Milioni di Euro dall'UE ed è particolarmente importante in vista della prossima legislazione comunitaria: dopo il 2009 entrerà in vigore il divieto della sperimentazione sugli animali per gli ingredienti utilizzati nei cosmetici.

Copyright - Biotecnologia.it