BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Nei geni la causa dei disordini affettivi stagionali

dicembre 2008 - Quando, tra l’autunno e l’inverno, le giornate diventano sempre più corte, alcune persone non riescono più ad alzarsi dal letto per un male generico e diffusissimo. L’insieme di questo male nelle sue svariate forme è definito SAD e cioè disordini affettivi stagionali.
(SAD è l’acronimo inglese) è stata individuata come genetica.
Un gruppo di ricercatori dell’Università della Virginia (Usa) ha individuato come genetica la causa di queste patologie. Sarebbe la melanopsina, una proteina responsabile della fotopigmentazione presente negli occhi, a giocare un ruolo importante nell’insorgenza di questi disturbi invernali.
La melanopsina è una proteina prodotta da cellule della retina, sensibile ai cambiamenti della luce, capace di portare informazioni al cervello sul ritmo giorno/notte.
Secondo gli studi, una mutazione nel gene che produce melanopsina accresce il bisogno di luce per le normali funzioni.

Copyright - Biotecnologia.it