BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Genetica in protezione dell’udito

febbraio 2009 - Secondo quanto riportato dalla rivista PLoS Biology, un gruppo di ricercatori della Johns Hopkins University ha scoperto un’alterazione che mostra come l’orecchio abbia la capacità di attenuare il rumore contro i danni all’udito.
Il team di ricerca ha focalizzato la propria analisi sulla proteina nAChR, trovata nelle cellule dell’orecchio.
Le cellule nervose dal cervello rilasciano segnali che sono catturati da nAChR e attenuano le cellule sensoriali.
Alterando geneticamente nAChr e testando i topi per la loro abilità uditiva, questa mutazione ha prodotto un guadagno funzionale per cui l’effetto inibitorio di ACh è risultato maggiore del normale.
I topi con la proteina modificata geneticamente hanno sofferto meno danni dell’udito permanenti rispetto ai topi normali.
Si apre quindi una nuova stradaterapeutica per proteggere dai danni prodotti dal suono.

Copyright - Biotecnologia.it