BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Realizzati reni artificiali che rendono storia la dialisi

settembre 2010 - La squadra della University of California-San Francisco (UCSF) ha sviluppato un prototipo de primo r - L'apparecchio è costituito da centinaia di filtri microscopici e funziona come un bioreattore che imita il metabolismo e il bilanciamento dell'acqua svolto dai reni.
Un team di 10 diversi gruppi di altrettante università ha attualmente sperimentato il sistema con un prototipo che occupa un'intera stanza. La nanotecnologia farà il miracolo, dicono gli scienziati, e nei prossimi anni un macchinario così massiccio verrà ridotto alle dimensioni di una tazzina da caffè.
L’intero apparato funzionerà grazie alla stessa pressione del sangue senza richiedere "pompe" aggiuntive.
Oltre ad aver sperimentato il funzionamento del principio di rene artificiale con il prototipo su scala gigante, il team ha stabilito la fattibilità di un modello nanotecnologico impiantabile lavorando sugli animali e spera di arrivare a test clinici veri e propri nel giro di 3-7 anni.
Un rene artificiale impiantabile ridurrebbe il fardello dell'insufficienza renale per milioni di persone in tutto il mondo, riducendo uno dei costi più estesi nell'ambito dell'assistenza sanitaria statunitense e risolvendo il problema delle lunghissime liste di attesa per un trapianto.


Copyright - Biotecnologia.it