BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Membrane polimeriche in aiuto dell’ambiente

gennaio 2013 - Una delle nuove tecnologie con lo scopo di ridurre la produzione e l’emissione dei gas serra si basa sulle membrane. Esse sono film sottili utilizzati per rimuovere, tra le altre, l’anidride carbonica presente nei fumi di combustione emessi dalle centrali elettriche.
Queste ricerche sono state effettuate da un gruppo di ricercatori dell’Istituto per la tecnologia delle membrane del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Itm), in collaborazione le Università di Cardiff e Manchester, che hanno operato per lo sviluppo di membrane basate su materiali polimerici innovativi.
Impiegate per separare gas e vapori, queste possono produrre grandissimi vantaggi dovuti all’elevata permeabilità combinata con buoni fattori di separazione.
Le membrane polimeriche presentano una microporosità costituita da miliardi di cavità microscopiche che permettono il passaggio di piccole molecole di gas in maniera selettiva.
Il lavoro è stato finanziato dall’Unione europea nell’ambito del VII programma quadro.
Pionieri della produzione di questo tipo sono stati Peter Budd di Manchester e Neil McKeown di Cardiff, tutt’oggi coautori della ricerca.

Copyright - Biotecnologia.it