BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Forse un addio alla dialisi grazie ad una scoperta italiana

maggio 2015 - Nel mondo sono più di 300 milioni le persone malate di diabete, alcune delle quali costrette perfino al trapianto, in Italia almeno cinque milioni e si stima saranno 100 milioni nel 2020.
E’ stata pubblicata sul Journal of Pathology una scoperta firmata da un gruppo di scienziati italiani appartenenti alla Fondazione D’Amico destinata alla ricerca delle malattie renali: si tratta del BDNF. Tale soluzione avrebbe il compito di nutrire i neuroni, andando a curare i danni renali che provocano spesso la morte di numerose persone al mondo, soprattutto per chi soffre di diabete. Questa sostanza agirebbe da scudo nei confronti dei podociti, le cellule che creano le strutture filtranti dei reni, danneggiate a causa dei farmaci assunti per via del diabete.
Il sorprendente rimedio naturale è stato presentato a Milano da Giuseppe D’Amico, presidente della fondazione.
Secondo i risultati degli studi pubblicati, si dovrebbe riuscire da questo punto di partenza a porre fine alla disfunzione renale che obbliga i pazienti a sottoporsi a dialisi per poter sopravvivere.

Copyright - Biotecnologia.it