BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Scoperta molecola contro l’invecchiamento delle cellule

febbraio 2017 - Scoperta una classe molecolare in grado di inibire i segnali che portano al decadimento cellulare.
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Nature Communications e apre prospettive nel trattamento dell'invecchiamento cellulare e nuove speranze nella cura di malattie come il diabete, l'aterosclerosi e l'artrite.
L'Istituto Firc (Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) tramite il team di ricerca di oncologia molecolare (Ifom) di Milano ha individuato una classe di molecole che bloccherebbero i segnali che portano al decadimento cellulare: guidati da Fabrizio d'Adda di Fagagna i ricercatori sono riusciti ad impedire il deterioramento dei telomeri, le estremità dei cromosomi con la funzione di mantenere integro il genoma contenuto nei cromosomi stessi.
Quando i telomeri sono corti o danneggiati comincia il processo di invecchiamento della cellula.
Sviluppando una nuova batteria di molecole dette antisenso, queste agiscono specificamente sui telomeri impedendo l'attivazione degli allarmi molecolari. C’è quindi una valida speranza di riuscire nel prossimo futuro ad intervenire in alcune patologie legate all’invecchiamento cellularecome l'aterosclerosi, il diabete, la cataratta, l'osteoporosi, la cirrosi epatica, la fibrosi polmonare, l'artrite, o malattie rare come la progeria caratterizzata dall’invecchiamento precoce.

Copyright - Biotecnologia.it