BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Capelli bianchi: responsabile una proteina

maggio 2018 - Stress, malattie ed altri eventi traumatici possono causare la comparsa precoce di ciocche bianche nella chioma, o magari tra i peli della barba. Un fenomeno ben noto, per il quale mancava ancora una spiegazione convincente. Uno studio del National Institutes of Health e dell’Università dell’Alabama, pubblicato su Plos Biology rivela un collegamento con il sistema immunitario.
La ricerca era nata con lo scopo di studiare i geni che influenzano il funzionamento delle cellule staminali. Per farlo i ricercatori hanno scelto di concentrare l’attenzione sui melanociti, responsabili della pigmentazione dei capelli in quanto modello di studio perfetto. Affinché il loro funzionamento sia regolare, queste cellule vengono sostituite periodicamente grazie a una riserva di cellule staminali situate all’interno dei follicoli piliferi. Se queste non funzionano i peli tenderanno a diventare bianchi.
Si è deciso quindi di analizzare i meccanismi coinvolti nel malfunzionamento delle staminali del bulbo pilifero sfruttando dei topi predisposti a sviluppare una depigmentazione precoce della pelliccia.
Si è quindi scoperto, quasi per caso, che il malfunzionamento di una proteina chiamata Mitf può predisporre ai sviluppo dei capelli bianchi.
Le analisi genetiche hanno evidenziato che la proteina coinvolta in moltissime funzioni cellulari dei melanociti, è fondamentale nel regolarne il comportamento quando il sistema immunitario viene attivato da virus, batteri o altri eventi stressanti.
Si è quindi capito che quando la proteina Mitf non agisce come dovrebbe, melanociti e staminali smettono di funzionare correttamente determinando così la formazione dei capelli bianchi.

Copyright - Biotecnologia.it