BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Sviluppato nuovo farmaco contro i virus ‘trasformisti’

giugno 2019 - La ricerca, pubblicata sulla rivista Plos One, è stata sviluppata dai ricercatori delle università di Helsinki e Lovanio che hanno prodotto nuovi farmaci antivirali, che agiscono bloccando virus molto comuni (come quello del raffreddore) e molto pericolosi (tra cui meningiti e poliomielite), impedendogli di cambiare forma per entrare nelle cellule e infettarle.
Per riprodursi, i virus devono entrare nelle cellule dell’organismo ospitante e per farlo, devono cambiare forma. Durante lo i ricercatori hanno riscontrato che tutti i microrganismi appartenenti a questa famiglia presentano una piccola dentellatura superficiale che, se bloccata, non gli permette di mutare: per neutralizzare i virus bisognava agire su questo meccanismo di trasformazione e hanno così creato un composto che si lega alla dentellatura presente sulla superficie dei virus, impedendogli in questo modo di penetrare nelle cellule dell’ospite e riprodursi.
Si tratta di una scoperta che potrebbe aprire la strada allo sviluppo di nuovi farmaci antivirali diretti contro i rinovirus (responsabili di infezioni alle alte vie respiratorie come il comune raffreddore) e gli enterovirus (causa di malattie come meningiti, encefaliti e polio. Il composto si è rivelato subito efficace e i ricercatori lo stanno già utilizzando come modello per i futuri farmaci.

Copyright - Biotecnologia.it