BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Tracce di predisposizione al diabete già da bambini.

giugno 2020 - Gli esiti dello studio pubblicati sulla rivista specializzata Diabetes Care - Il diabete è la malattia più comune negli anziani ma segni di suscettibilità sono riscontrabili molto presto, addirittura 50 anni prima che venga diagnosticata. Riuscire ad intercettare questi campanelli di allarme amplia l’opportunità di intervenire precocemente per bloccare il diabete sul nascere.
Un nuovo studio condotto dall’Università di Bristol ha analizzato i campioni di sangue di 4mila soggetti dalla loro infanzia fino all’età adulta, cercando i segni del diabete di tipo 2.
Secondo lo studio i primi segni di una maggiore predisposizione a questa malattia in età adulta sarebbero riscontrabili già intorno all’ottavo anno di età, molto prima dell’eventuale comparsa dei primi sintomi.
Le informazioni genetiche sono state combinate con un approccio chiamato "metabolomica", per identificare modelli specifici per le prime fasi dello sviluppo del diabete di tipo 2.
Da ciò che è emerso già intorno agli 8 anni è possibile riscontrare la presenza di scompensi nei livelli di colesterolo con deficit della forma HDL ed eccessi di quella LDL.
In adolescenza in questi soggetti si possono evidenziare livelli infiammatori elevati.
La presenza di alcuni amminoacidi nel sangue rappresenta secondo lo studio un altro indicatore della predisposizione al diabete di tipo 2.
Individuando le persone più a rischio si potrebbero mettere in atto strategie basate sui corretti stili di vita, con raccomandazioni stringenti su dieta e sport.

Copyright - Biotecnologia.it