BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Nuovo farmaco a bersaglio molecolare nella lotta del tumore al polmone

novembre 2020 - I dati sono stati presentati al Congresso online degli oncologi medici italiani (Aiom). - Il farmaco non è ancora disponibile in commercio in Italia se non nell'ambito di sperimentazione clinica, ma si sono fatti passi in avanti importantissimi in questo ultimo anno. Anzitutto l'approvazione da parte di FDA, l'agenzia del farmaco statunitense, per i tumori avanzati del polmone e della tiroide, autorizzazione concessa unicamente quando un farmaco in corso di sviluppo offre benefici superiori rispetto alle terapie già in uso.
Uno studio clinico di fase 1/2 sul farmaco Selpercatinib, un inibitore specifico di Ret, ha dimostrato la sua grande proprietà verso la regressione della malattia.
Il lavoro ha coinvolto pazienti con tumore al polmone che presentavano l’alterazione biologica dell'oncogene 'Ret' responsabile della crescita tumorale non solo al polmone ma anche alla tiroide e altre neoplasie.
Ill tasso di risposta al farmaco è di oltre l'80% per i pazienti che non erano stati trattati precedentemente.
Nei pazienti precedentemente trattati con terapia standard, invece, la risposta è stata del 64%.
I risultati dimostrano come vi sia un impatto importante nel controllo del cancro da parte di questo inibitore molecolare. Non è quindi risultato solo un farmaco per combattere il tumore del polmone, ma una molecola molto attiva e ben tollerata contro diverse neoplasie.

Copyright - Biotecnologia.it