BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Un vaccino per ridurre il rischio di recidiva nel Melanoma.

gennaio 2021 - Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Medicine. - Un nuovo vaccino antitumorale potrebbe essere efficace nel mantenere il controllo delle cellule tumorali, a distanza fino a quattro anni dalla somministrazione.
Gli esperti del Brigham and Women's Hospital, del Dana-Farber Cancer Institute, della Harvard University e del Broad Institute (presso il Massachusetts Institute of Technology) hanno messo a punto una procedura immunizzante per sollecitare la risposta immunitaria contro le cellule tumorali in modo specifico per ogni paziente.
Dopo quasi quattro anni dalla somministrazione del vaccino, le cellule del sistema immunitario dei pazienti erano attive non solo contro le cellule tumorali con le proteine distintive individuate in fase di trattamento, ma anche contro altre sostanze trovate nelle cellule tumorali.
Nella ricerca sono stati coinvolti otto pazienti reduci da melanoma e considerati ad alto rischio di recidiva.
I pazienti sono stati trattati con questo vaccino (NeoVax) circa 18 settimane dopo l’intervento.
La risposta immunitaria iniziale e mirata si è ampliata nel corso degli anni per fornire ai pazienti una protezione continua ed efficace dalla malattia.
Il vaccino è composto da frammenti di proteine, provenienti da neoantigeni, che fanno da segnali per il sistema immunitario, evidenziando la natura cancerosa delle cellule. I neoantigeni si trovano solo sulle cellule tumorali, per questo la risposta immunitaria si concentra solo sulle unità maligne e non sulle cellule sane.
A distanza di quattro anni dalla somministrazione del vaccino, tutti e otto i partecipanti allo studio erano ancora in vita. Sei di loro non mostravano alcun segno di malattia attiva. Negli altri due pazienti, nonostante il cancro avesse già raggiunto i polmoni, le cellule avevano eseguito una risposta immunitaria forte.

Copyright - Biotecnologia.it