BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Pesci Zebra "Biosensori"

luglio 2006 - I ricercatori della Northwestern University di Chicago hanno annunciato sulla rivista “Nature Medicine” la scoperta della proteina Nodal, un potente fattore di crescita embrionale che viene prodotto da diverse cellule neoplastiche del melanoma. La ricerca è stata avviata con l’iniezione di cellule di melanoma in embrioni di pesci zebra, utilizzati come “biosensori” per i segnali tumorali derivati dalle cellule. Tale operazione ha fatto riscontrare formazioni embrionali anormali nella zona del cranio e della colonna vertebrale.
La proteina Nodal, inoltre, è risultata presente nel 60% dei melanomi metastatici ma assente nella pelle normale.
Mary J.C. Hendrix, scienziata coinvolta nello studio, ha dichiarato che “è possibile prevedere di utilizzare questi meccanismi come bersaglio per il trattamento farmacologici di tumori aggressivi come il melanoma”.
Già lo scorso anno, il pesce zebra era stato protagonista di una scoperta. Alcuni studiosi americani dell’Ospedale pediatrico di Boston e dell’Istituto per la ricerca sul cancro Dana-Farber avevano riscontrato nel pesce zebra due difetti genetici alla base della formazione dei nei e della loro trasformazione in melanomi.

Copyright - Biotecnologia.it