BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Una proteina dal ruolo duplice

settembre 2006 - Due ricercatori italiani del Columbia University Medical Center di New York hanno identificato un’altra funzione della proteina Id2, una molecola nota per la sua implicazione nella crescita delle cellule staminali e dei tumori pediatrici del sistema nervoso.
Nell’esperimento condotto da Antonio Iavarone e Anna Lasorella si è potuto evidenziare un importante fattore. La proteina Id2, infatti, una volta inserita all’interno di cellule nervose non staminali, è utile alla crescita degli “assoni” (strutture filamentose che trasmettono l’impulso nervoso ad altre cellule del cervello o ai muscoli).
Oltre a questa basilare funzione, la proteina studiata determina lo sviluppo dei carcinomi. Essa si accumula nelle cellule tumorali aumentandone la malignità.
Gli studiosi italiani, tuttavia, hanno scoperto un enzima (detto APC- Anaphase Promoting Complex), capace di distruggere la proteina Id2 e altre proteine della stessa famiglia. Esso, di conseguenza, non consentirebbe alla proteina in oggetto di accumularsi nelle cellule nervose mature ma, allo stesso tempo, bloccherebbe la crescita degli assoni.
Si è cercato di risolvere tale problema modificando una parte della proteina Id2, al fine di renderla resistente all’azione distruttiva dell’enzima APC e capace di riparare le cellule nervose facendo ricrescere gli assoni.
Al momento le scoperte citate non sono state sperimentate su alcun tipo di essere vivente ma risultano ugualmente fondamentali per la cura del cancro e delle malattie neurologiche.

Copyright - Biotecnologia.it