BIOTECNOLOGIA.it

: il punto di riferimento della Biotecnologia Italiana.



Uno sguardo ai risultati

Un anticorpo antidolore

marzo 2007 - Un team di ricercatori del CNR ha sviluppato un anticorpo che risulta essere efficace contro il dolore infiammatorio e neuropatico e privo di effetti collaterali. La ricerca è stata pubblicata di “Proceedings of the National Academy of Science (USA)” con presentazione della Prof.ssa Rita Levi Montalcini.
L’anticorpo sperimentato, denominato MNAC13, sarebbe in grado di svolgere un’azione analgesica, bloccando in modo selettivo l’azione della proteina NGF (Nerve Growth Factor), il fattore di crescita nervoso scoperto dal Premio Nobel stesso. L’azione dell’ anticorpo consiste nel sostituirsi al fattore di crescita nervosa impedendo il legame con il suo recettore: avviene così una significatica riduzione della trasmissione e della percezione del dolore stesso.
L’anticorpo è quindi in grado di effettuare un’azione analgesica riducendo nettamente la risposta al dolore senza indurre effetti collaterali.
I test effettuati rivelano che l’anticorpo induce un innalzamento della soglia di sensibilità al dolore, e agisce inoltre sinergicamente con altri farmaci analgesici, gli oppiacei, potenziandone gli effetti e riducendone contemporaneamente gli effetti collaterali.
Lo svipullo del potenziale terapeutico di MNAC13 sarà affidato all’azienda biotech italiana Bioxell S.p.A.

Copyright - Biotecnologia.it